Paesaggio Barocco rinnova l’offerta delle attività didattiche rivolte agli alunni di tutte le fasce d’età, ideali per gite scolastiche all’insegna dell’arte, della natura e della sana alimentazione. Le nostre proposte sono adattabili a tutte le esigenze, ovviamente sono combinabili e, su richiesta, possiamo supportarvi mettendo a Vs. disposizione la nostra rete logistica che comprende guide turistiche abilitate per la visita delle più belle città iblee, servizi di autotrasporto, alberghi e ristoranti convenzionati di qualità. Pertanto, La invitiamo a sottoporre la presente al corpo docente, restando a Vs. completa disposizione per ogni ulteriore dettaglio.


Modica, il cioccolato e il barocco

    
Questa attività si svolge su prenotazione tutto l’anno, anche di domenica, a Modica presso la nostra cioccolateria “Sotto San Pietro” sita in Corso Umberto I° 136-138, sotto la suggestiva scalinata del Duomo di San Pietro.
    I nostri esperti vi accoglieranno per assaporare tutto il gusto del cioccolato di Modica, illustrando la sua storia, che cosa lo differenzia dal cioccolato tradizionale, le caratteristiche organolettiche del cacao e del cioccolato per una sana e corretta alimentazione, accompagnando il tutto con una degustazione... cioccolatosa!
Su richiesta, è possibile la visita della città di Modica, patrimonio U.N.E.S.C.O. per l’arte Tardo Barocca, con guide turistiche abilitate.



Donnafugata (Ragusa), la masseria e il Castello
    
Questa attività si svolge su prenotazione da Aprile in poi presso la splendida cornice del Castello di Donnafugata, preziosa dimora patrizia e set cinematografico d’eccellenza nella campagna iblea a pochi chilometri dal mare, caratterizzata da una tipica masseria iblea dove il tempo si è fermato e tutto viene realizzato ancora come una volta, dalla mungitura delle mucche della pregiata razza modicana, alla produzione del formaggio e della ricotta.
Su richiesta, è possibile la visita delle sale e del parco del Castello che fino al 31 maggio di quest’anno offre ai visitatori una splendida mostra di abiti d’epoca, tra cui uno appartenuto a Vincenzo Bellini (ingresso a pagamento: tariffe e orari stabiliti dal Comune di Ragusa che lo gestisce), e il pranzo presso un ristorante convenzionato.